Tamara Marino sviluppa il suo linguaggio artistico sperimentando tutte le principali tecniche legate alle arti figurative del disegno e della scultura, cercando varie connessioni coi nuovi linguaggi performativi e musicali, su un piano sperimentale e sensoriale. Sempre alla ricerca dell’identità come finestra della verità, non teme di sconfinare da una disciplina artistica all'altra, contaminandole a vicenda. Così il disegno diventa musica, la scultura fotografia e la creazione disgregazione.

Dopo il diploma di Maestro d’Arte e Arti Applicate in Ceramica all'Istituto Statale d’Arte Salvatore Fiume di Comiso, consegue con votazione di 110 e Lode il Diploma di Laurea in Scultura all'Accademia di Belle Arti di Catania nel 2008. Subito si trasferisce a Carrara lavorando come artista presso lo studio di Scultura SGF di Silvio Santini & Co, dove nel 2013 termina a pieni voti il Corso di Specializzazione in Scultura nella classe di Aron Demetz e Gianni Dessì. Nel 2015 ottiene l’abilitazione all'insegnamento delle discipline plastiche.

Dal 2016 collabora con l'artista Sasha Vinci per la performance "Amnios".

Dal 2012 inizia una collaborazione artistica insieme allo scultore e compagno Simon Troger con l’installazione “MADE IN”, un lavoro attraverso il quale viene messo in discussione il dialogo fra opera, arte e il loro valore economico del contemporaneo sociale. Da Maggio 2010 organizza Laboratori Accademici delle principali discipline artistiche tradizionali: pittura, scultura, disegno dal vero e anatomia artistica, all'interno del suo Atelier nel centro storico di Vittoria e a Pietrasanta. Nel 2012 collabora come artista e collaboratrice di eventi col gruppo G.A.P. di Glorenza (BZ). Attualmente vive e lavora tra Carrara (MS) e Vittoria (RG).

Tamara Marino è nata a Ragusa, il 21 febbraio 1983.

Tamara Marino in the World 2016

installazione formata da 9 opere in legno dipinto, terracotta bianca e schede cartacee

misure singola opera 40 x 20 x 11 cm 

contattaci per info